OFS Italia - "Niente per me, il perdono per tutti"

"Niente per me, il perdono per tutti"

Il Perdono d'Assisi

Alla richiesta del Signore Francesco d'Assisi risponde con tutta la generosità umana e profonda, che possiede nell'anima: non voglio niente per me, ma per i fratelli il paradiso. Questo costituisce per la Chiesa il primo atto di clemenza e di misericordia per tutti coloro che visitavano il 2 Agosto la porziuncola con animo pio e penitente. La bellezza dell'animo di Francesco permette al Signore di aprire sulla terra una porta per il Paradiso. Dopo molti secoli il dono chiesto da Francesco è diventato tesoro della Chiesa e dilatazione del cuore di Dio. Chi semina la misericordia di Dio fa scendere la polvere della primavera del giardino di Dio e fa nascere fiori di pace, gioia ed armonia. La misericordia ci ridona lo sguardo della "sorpresa" e dell'innocenza. Quello sguardo che ci fa danzare al ritmo della fratellanza la gioia dei figli di Dio. Da mezzogiorno del 1 agosto e per tutta la giornata del 2 entrando nelle chiese francescane e in qualsiasi parrocchia, secondo le modalità consuete della Chiesa, possiamo chiedere in nome di Francesco l'abbraccio amorevole del Padre, che tutto di nuovo perdona, sana e riconcilia.

Share

L'Universo Francescano

Image Caption
Image Caption
Image Caption
Image Caption
Image Caption
Image Caption
Image Caption
Image Caption
Image Caption
Image Caption
Image Caption
Image Caption

 

Ordine Francescano Secolare d'Italia :: Segretariato Nazionale :: Viale delle Mura Aurelie, 9 :: 00165 ROMA :: Tel/Fax 06 632494 :: Lunedì-Venerdì 9-13


Grafica: Gianluca Garbuglia - Realizzazione tecnica: Zingrillo Costanzo

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo SOLO cookie tecnici. NON vengono utilizzati cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali o raccogliere dati personali. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie tecnici; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information