OFS Italia - Elisabetta principessa dei poveri

Elisabetta principessa dei poveri

S. Elisabetta d'Ungheria è modello ed esempio di vita francescana. Il suo vivere è consumarsi come una lampada per l'amore di Dio, che diventa carità concreta per i fratelli. Elisabetta non solo vive nella preghiera costante, ma rende la sua preghiera abbraccio di Dio per chi vive nella povertà più profonda. Lei si fa cura di Dio per gli emarginati, Lei si fa preoccupazione di Dio per gli esclusi e per coloro che non avevano ricevuto giustizia. La sua carità è prima di tutto rispetto del fratello e ristabilire la giustizia tra gli uomini. Tra i Detti delle quattro ancelle troviamo questa testimonianza: “Non consumava cibi se prima non era sicura che provenissero dalle proprietà e dai legittimi beni del marito. Mentre si asteneva dai beni procurati illecitamente, si adoperava anche per dare risarcimento a coloro che avevano subito violenza” (nn. 25 e 37). Un vero esempio per tutti coloro che ricoprono ruoli di guida: l’esercizio dell’autorità, ad ogni livello, dev’essere vissuto come servizio alla giustizia e alla carità, nella costante ricerca del bene comune.

Share

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo SOLO cookie tecnici. NON vengono utilizzati cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali o raccogliere dati personali. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie tecnici; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information