OFS Italia - OFS Italia

Assistenza spirituale

 

Regola OFS art. 26. In segno concreto di comunione e di corresponsabilità, i Consigli ai diversi livelli, secondo le Costituzioni, chiederanno religiosi idonei e preparati per l'assistenza spirituale ai Superiori delle quattro Famiglie religiose francescane, alle quali da secoli è collegata la Fraternità Secolare.
Per favorire la fedeltà al carisma e la osservanza della Regola e per avere maggiori aiuti nella vita di fraternità il ministro o presidente, d’accordo con il Consiglio, sia sollecito nel chiedere periodicamente la visita pastorale ai competenti Superiori religiosi [Regola di Nicolò IV cap. 16] e la visita fraterna ai responsabili di livello superiore, secondo le Costituzioni.

 

MATERIALE


Alcuni articoli da FVS
 
Formazione Assistenti non appartenenti al primo Ordine e al TOR (ANAPOT)
 
XV Corso di Formazione per Assistenti 27-30 Gennaio 2014
 
La relazione all'Assemblea generale dell'unione dei provinciali italiani 2014
 
XVI Corso di Formazione per Assistenti OFS-GIFRA-ARALDINI dal 26 al 29 Gennaio 2015
 
La grazia delle origini all'origine della reciprocità vitale (F. Cangelosi, ofmCap) 
 
La grazia delle origini come risveglio penitenziale (L. Temperini, TOR) 
 
Evoluzione storica della Regola OFS (Mariano Bigi, OFS) 
 
Statuto Assistenza spirituale OFS-GiFra e Regolamento CAS  

Fonti bibliche e patristiche della disciplina penitenziale  nuovo

Share

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo SOLO cookie tecnici. NON vengono utilizzati cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali o raccogliere dati personali. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie tecnici; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information