News

L’OFS d’Italia in preghiera per Papa Francesco

messaggio ofs papa

L’Ordine Francescano Secolare d’Italia esprime la propria vicinanza a Papa Francesco, ricoverato presso il Policlinico “Gemelli” di Roma dopo l’operazione chirurgica per stenosi diverticolare del sigma.

“Il nostro essere francescani ci ricorda che sono lo spirito di fraternità, lo stare insieme e il sostenersi gli uni con gli altri a consentirci di superare le difficoltà. Anche Papa Francesco lo ha sottolineato più volte in questi anni, e oggi non possiamo che sostenerlo con la nostra vicinanza e le nostre preghiere”, ha detto Luca Piras, ministro nazionale dell’OFS d’Italia, che ha poi aggiunto: “Gli Atti degli Apostoli raccontano che, negli anni successivi alla morte di Gesù, quando Pietro fu incarcerato, ‘una preghiera saliva incessantemente a Dio dalla Chiesa per lui’ (At, 12). Con la stessa fede dei primi cristiani vogliamo accompagnare il Papa in questi giorni di convalescenza, augurandoci di poterlo rivedere presto in Piazza S. Pietro”.

Questo messaggio di solidarietà è stato recapitato al Pontefice, presso la Segreteria di Stato della Santa Sede, tramite telegramma.

E’ stato proprio Papa Francesco a benedire l’Ordine Francescano Secolare d’Italia durante l’Udienza Generale del 31 ottobre 2018, in occasione del quarantesimo anniversario dell’approvazione della Regola OFS. Un incontro fortemente desiderato, perché, come ben sintetizzato nelle Costituzioni Generali dell’OFS, i francescani secolari si sentono “chiamati a collaborare alla costruzione della Chiesa come sacramento di salvezza per tutti gli uomini e resi per il Battesimo e la Professione testimoni e strumenti della sua missione”. In questa ottica, l’OFS d’Italia partecipa con entusiasmo alla vita della Chiesa e alle iniziative promosse dal Pontefice, tra cui, per esempio, l’impegno per un’ecologia integrale all’insegna della Laudato Si’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *